menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta di Savelletri

Una veduta di Savelletri

Commercio abusivo: altro carico di frutta finisce in dote al “Sacro Cuore”

FASANO - Ambulante pianta le tende sul lungomare: Fiamme gialle e vigili urbani lo costringono a deambulare con la forza. Via baracca e camioncino. Il commerciante dice così addio al carico di frutta e verdura. Il sequestro è fatto. E l’Istituto del “Sacro cuore”, destinatario dei frutti dell’operazione, ancora una volta incassa il dono e vivamente ringrazia.

FASANO - Ambulante pianta le tende sul lungomare: Fiamme gialle e vigili urbani lo costringono a deambulare con la forza. Via baracca e camioncino. Il commerciante dice così addio al carico di frutta e verdura. Il sequestro è fatto. E l'Istituto del "Sacro cuore", destinatario dei frutti dell'operazione, ancora una volta incassa il dono e vivamente ringrazia. Nuovo colpo al commercio abusivo, dunque. Nel corso di un servizio congiunto eseguito dagli agenti del Comando di Polizia municipale e dai militari della Guardia di finanzia di Fasano, teso a intensificare i controlli in materia di abusivismo commerciale nel territorio fasanese, stamani nella frazione balneare di Savelletri è stato posto sotto sequestro un carico di frutta e verdura (dell'ordine di svariate decine di chili) appartenente ad un commerciante: ambulante sì, ma solo sulla carta.

L'operatore, privo di licenza per un posteggio fisso, stazionava infatti da settimane nello stessa area. Concluso l'intervento di polizia ed eseguiti i dovuti accertamenti sanitari, la merce è stata quindi donata, e già consegnata, all'istituto per minori "Sacro Cuore", come già accaduto qualche settimana fa. A coordinare l'attività di vigilanza condotta a Savelletri sono stati i massimi responsabili sul territorio della Polizia municipale, maggiore Antonio Orefice, e della Guardia di finanza, capitano Francesco Calimero. Il blitz è maturato anche a seguito del fatto che nei giorni scorsi erano giunti nella sede della Polizia municipale numerosi esposti proprio in materia di presunto abusivismo commerciale. La lotta all'abusivismo commerciale aveva già prodotto analoghi risultati in città. Il 16 giugno scorso, infatti, gli stessi vigili urbani, avevano proceduto a porre sotto sequestro un altro veicolo e la frutta che vi era trasportata. E nei guai era finito un altro "ambulante" del posto privo delle necessarie autorizzazioni. Nei confronti dell'uomo i vigili urbani elevarono un pesante verbale: salate le sanzioni amministrative.

Anche in quel caso la frutta sequestrata (alcune decine di chili di frutti vari e di questa stagione) fu donata all'istituto per minori "Sacro Cuore" della città. L'attività messa in atto sino ad oggi, rientra dunque in un piano complessivo di controlli ad ampio raggio (in quelle che sono le competenze della Polizia municipale) su tutto il territorio comunale fasanese che il comandante Orefice, in servizio a Fasano dal 1° giugno scorso, ha inteso mettere a punto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento