Detenzione illegale di botti, denuncia

ERCHIE – Il padre si dilettava, in passato, nella fabbricazione di fuochi d’artificio da far esplodere durante i festeggiamenti patronali e il figlio custodiva in casa grosse quantità di materiale esplosivo. È stato denunciato nella mattinata di oggi un 39enne, incensurato, del posto, R.D.T. per fabbricazione o commercio abusivo di materiale esplodente ed omessa denuncia di materiale esplodente.

Il campionario di botti sequestrato

ERCHIE – Il padre si dilettava, in passato, nella fabbricazione di fuochi d’artificio da far esplodere durante i festeggiamenti patronali e il figlio custodiva in casa grosse quantità di materiale esplosivo. È stato denunciato nella mattinata di oggi un 39enne, incensurato, del posto, R.D.T. per fabbricazione o commercio abusivo di materiale esplodente ed omessa denuncia di materiale esplodente.

A rinvenire il materiale altamente pericoloso i carabinieri del Nucleo investigativo  del comando provinciale di Brindisi, che nella mattinata di oggi hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione del 39enne ercolano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno rinvenuto alcuni pericolosi artifizi esplodenti di fabbricati artigianalmente, quali: una “batteria da terra” di fattura artigianale del peso complessivo di 3 chili e 700 grammi, 6 “colpi oscuri” del peso complessivo di 1 chilo e 800 grammi, una “peonia assortita” di fabbricazione cinese del peso complessivo di 300 grammi. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • Si accascia in spiaggia e muore, tragica domenica per un anziano francavillese

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento