menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Favoreggiamento all'immigrazione clandestina: arrestato un uomo

Raggiunto da un ordine di esecuzione di sentenza Ahmad Shah Sahak, 31 anni, il cittadino afgano condannato a due anni e sei mesi di reclusione

BRINDISI – Raggiunto da un ordine di esecuzione di sentenza Ahmad Shah Sahak , 31 anni, il cittadino afgano condannato a due anni e sei mesi di reclusione e al pagamento di 91.300 euro di pena pecuniaria perché ritenuto responsabile di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Fu arrestato, insieme ad altre quattro persone, ad aprile scorso, dai poliziotti della Digos di Brindisi nell’ambito dell’operazione “Raggiro”.

L'operazione Raggiro

Il gruppo in cambio di soldi rilasciava “false dichiarazioni di ospitalità da esibire presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Brindisi per ottenere rilasci e/o rinnovi di permessi di soggiorno nonché ricongiungimenti familiari”. Riceveva somme comprese fra 350 e 900 euro. Dei cinque arrestati solo uno fu assolto. Ahmad Shah Sahak ha pattegiato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento