Venerdì, 19 Luglio 2024
Incidenti stradali Restinco / strada Lo Spada

Strada senza protezione: auto si ribalta in un canale, anziano in ospedale

L'incidente si è verificato in contrada Cillarese. Il muretto di contenimento abbattuto accidentalmente a giugno. Poi divelte e mai ripristinate (fino al sinistro) anche le transenne sostitutive

BRINDISI – In un tratto di strada rimasto sprovvisto di protezione, una Fiat Bravo condotta da un anziano si è ribaltata in un canale, fortunatamente in secca. Si è sfiorata la tragedia sabato scorso (12 agosto), in contrada Cillarese, nelle campagne di Brindisi. 

Un brindisino di 86 anni percorreva strada Lo Spada (strada comunale 14). Intorno alle ore 10.30, giunto in prossimità di un segmento di asfalto che sovrasta il canale in questione, il pensionato ha perso il controllo del mezzo ed è andato a finire in fondo al corso d'acqua. 

L'auto in fondo al canale

Il sinistro è avvenuto in una zona poco battuta delle campagne brindisine. Era concreto il rischio che per parecchio tempo nessuno si accorgesse dell’incidente. Ma fortunatamente hanno assistito alla scena il proprietario di un terreno e alcuni tecnici dell’Enel che stavano effettuando un intervento su un traliccio piegato in due.

Il segnale di allerta

Questi hanno prestato i primi soccorsi all’automobilista, in attesa dell’arrivo dei sanitari del 118. Sul posto, per i rilievi del caso, anche una pattuglia della Polizia Locale. Il malcapitato è stato ricoverato presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita. 

Il muro divelto e le segnalazioni inascoltate

Un cittadino spiega a BrindisiReport che l’incidente, con ogni probabilità, si sarebbe potuto evitare, se fossero state accolte le sue segnalazioni. La pericolosità di quel pezzo di strada era nota, tant’è che fino a quattro mesi fa era delimitato da un muro di contenimento. Lo scorso giugno, però, il manufatto fu abbattuto accidentalmente da un camion con sopra un escavatore. Al posto del fabbricato furono posizionate delle transenne. 

Nel cerchio le transenne (foto scattata prima dell'incidente)

“Ma il 26 giugno – riferisce una abituale frequentatore della zona – le transenne furono buttate giù da una mietitrebbia”. Il giorno successivo vengono effettuati dei rilievi fotografici da parte degli organi preposti, con l’impegno di ripristinare le transenne in serata. “Ma dopo due ulteriori mie telefonate a distanza di 15 giorni l’una dall’altra – dichiara il cittadino – nessun ripristino”. 

Fino a sabato scorso le transenne erano ancora riverse fra le erbacce, in fondo al canale. Solo dopo l’incidente sono tornare al loro posto. Adesso, però, sarebbe il caso di proteggere adeguatamente la strada, ripristinando il muro di contenimento. Si tratta di un intervento non procrastinabile, come dimostrato dall’incidente capitato all’86enne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada senza protezione: auto si ribalta in un canale, anziano in ospedale
BrindisiReport è in caricamento