Rapinatori armati di mazza nel centro commerciale Le Colonne: caos tra gli avventori

Qualcuno ha udito rumore di vetri in frantumi, una voce ai microfoni ha invitato i presenti ad andare nei bagni

La polizia sul posto

Articolo in aggiornamento 

BRINDISI - Rapina poco dopo le 10 di oggi, venerdì 16 ottobre, nel centro commerciale Le Colonne di Brindisi sito sulla strada statale 379 (Brindisi-Taranto). Momenti di tensione tra gli avventori: qualcuno ha udito rumore di vetri in frantumi, una voce ai microfoni ha invitato i presenti ad andare nei bagni. Tutti i negozi hanno abbassato le saracinesche. 

A essere presa di mira la gioielleria Oro Fino, i rapinatori sarebbero fuggiti a bordo di una Giulietta, indossavano tute da operai e il volto era camuffato. Sul posto si sono recate alcune pattuglie della Sezione volanti della questura di Brindisi, i colleghi della Scientifica e i carabinieri. 

Armati di bastone hanno mandato in frantumi le teche, arraffato i gioelli che hanno messo in contenitori di plastica. Il pavimento della gioielleria è disseminato di vetri. 

Il video del sopralluogo 

Al vaglio degli investigatori le telecamere installate nella galleria e la testimonianza di chi ha assistito alla scena. L'azione è stata così fulminea che in pochi sono riusciti a rendersi conto di quanto stava accadendo. Qualcuno ha visto due uomini incappucciati con grosse mazze, poi ha sentito il rumore dei vetri, il tempo di voltarsi che erano già in fuga. 

I rapinatori hanno raggiunto il centro commerciale a bordo di una Giulietta risultata poi essere rubata. L'auto è stata trovata nelle campagne tra Oria e Latiano, in contrada Gallone, in fiamme. A spegnere il rogo i vigili del fuoco del distaccamento di Francavilla Fontana. Sul posto i carabinieri di Latiano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da quanto ricostruito erano in tre: due sono entrati in azione, l'altro ha atteso i complici all'esterno con il motore acceso. Sono fuggiti imboccando strade di campagna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

  • Oltre duemila ulivi secolari ancora vivi grazie a cure naturali: la testimonianza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento