rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Migranti salvati al largo della Libia: completate le operazioni di sbarco a Brindisi

Ventisei persone, fra cui otto bambini e una donna incinta, arrivati a bordo della nave GeoBarents di Medici senza frontiere. Stanno tutti bene

BRINDISI – Si sono completate nella mattinata di oggi (venerdì 19 maggio) le operazioni di sbarco dei 26 migranti arrivati a Brindisi a bordo della GeoBarents, nave di Medici senza frontiere.

La nave ha ormeggiato poco dopo le ore 8 presso la banchina di Sant’Apollinare, nel porto interno, nei pressi del capannone ex Montecatini. Le persone a bordo, fra cui otto bambini e una donna incinta, erano state soccorse al largo della Libia, in acque internazionali. Viaggiavano a bordo di un gommone in condizioni di estrema difficoltà. Stanno tutti bene.

Forze dell’ordine e istituzioni preposte si sono occupate della prima accoglienza prestata ai migranti, che saranno accompagnati presso strutture di accoglienza sparse per l’Italia. Quello odierno è stato il terzo sbarco avvenuto a Brindisi dall’inizio dell’anno da parte di navi di Ong impegnate a salvare vite umane nel Canale di Sicilia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti salvati al largo della Libia: completate le operazioni di sbarco a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento