Assalto bancomat via Appia: scoppio e spari

BRINDISI - La banda del bancomat alza il tiro ed entra in azione, stavolta, nel cuore di Brindisi, in via Appia: l’assalto è stato messo a segno la scorsa notte con il metodo del gas, fatto filtrare nelle fessure del dispositivo per poi provocare un’esplosione. A quanto si è appreso sarebbero stati anche sparati colpi di pistola.

La fiat Uno utilizzata come ariete per mandare in frantumi l'ingresso

BRINDISI - La banda del bancomat alza il tiro ed entra in azione, stavolta, nel cuore di Brindisi, in via Appia: l'assalto è stato messo a segno la scorsa notte con il metodo del gas, fatto filtrare nelle fessure del dispositivo per poi provocare un'esplosione. A quanto si è appreso sarebbero stati anche sparati colpi di pistola all'arrivo delle forze dell'ordine.Nel mirino dei banditi la sede dell'istituto Banca Apulia, all'angolo con via Germanico. Sul posto gli agenti della sezione Volanti e i carabinieri di Brindisi.

I malviventi hanno utilizzato una vecchia Fiat Uno come ariete per sfondare l'ingresso della banca e recuperare i soldi che, in seguito alla piccola deflagrazione provocata, una volta andato in frantumi lo sportello, si spargono per terra.Transennata per i rilievi di rito, con il nastro bianco e rosso, la zona, mai desolata, neppure in piena notte anche per via della presenza di un bar che resta aperto di continuo. L'intervento dei poliziotti è stato tempestivo: sono arrivati sul posto poco prima della fuga dei ladri che hanno agito a bordo di un'Audi. (Foto Gianni Di Campi).

 

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Inseguimento tra carabinieri e topi d'appartamento: fermata una Fiat Bravo

  • Dopo pesca, si ribalta sulla diga: spavento per un giovane brindisino

  • Parrucchiera sorpresa nel suo studio con cliente: sanzionate entrambe. Disposta chiusura

  • Amore non corrisposto: donna irrompe in banca con un coltello

  • Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Irrompe nel reparto Covid dove è ricoverato il padre e poi esce senza precauzioni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento