menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guardia di Finanza S.Pietro Vernotico

Guardia di Finanza S.Pietro Vernotico

Evade Irpef, sequestri istituto vigilanza

SAN PIETRO VERNOTICO – Irpef non pagata nell'anno 2008 e la Guardia di Finanza sequestra beni per un valore complessivo di 55mila euro. Nei guai un istituto di vigilanza di San Pietro. Segnalato all'autorità giudiziaria il rappresentate legale, è accusato di “omesso versamento di ritenute certificate”.

SAN PIETRO VERNOTICO - Irpef non pagata nell'anno 2008 e la Guardia di Finanza sequestra beni per un valore complessivo di 55mila euro. Nei guai un istituto di vigilanza di San Pietro. Segnalato all'autorità giudiziaria il rappresentate legale, è accusato di "omesso versamento di ritenute certificate".

I sigilli apposti in via "preventiva" (saranno ulteriori accertamenti di natura economico finanziaria a chiarire la posizione fiscale dell'azienda sanpietrana) riguardano il cinquanta per cento di un immobile (e cioè la quota di proprietà del rappresentante legale), tre conti correnti bancari, un libretto postale, un motoveicolo e quattro auto.

Il provvedimento di sequestro preventivo è stato seguito dai militari della tenenza della Guardia di Finanza di San Pietro Vernotico, al comando del luogotenente Alfredo Proto, e scaturisce da una serie di indagini cui sono soggetti tutti gli istituti di vigilanza.

Nello specifico i finanzieri hanno accertato che l'agenzia in questione per l'anno 2008 non ha versato l'Imposta sul reddito delle persone fisiche arrecando un danno all'Erario di oltre cinquantamila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento