rotate-mobile
Cronaca

A spasso per le vie della città con un coltello in tasca: denunciato

Un giovane è accusato di porto abusivo di arma da taglio, è stato segnalato alla Divisione anticrimine per l’adozione di una misura di prevenzione da parte del Questore

BRINDISI - Un giovane è stato denunciato dalla polizia per porto abusivo di arma da taglio e segnalato alla Divisione Anticrimine per l’adozione di una misura di prevenzione da parte del Questore. I fatti risalgono al pomeriggio di ieri, mercoledì 30 agosto, e rientrano nei servizi di controllo del territorio rafforzati dal Questore Annino Gargano per il contrasto ai reati predatori che vedono da tempo le Volanti impegnate nel pattugliamento delle zona della città caratterizzate da un maggior numero di esercizi commerciali. 

Una pattuglia dell’Upgsp della Questura ha proceduto al controllo di un giovane che si aggirava con fare sospetto tra le vie del rione Commenda. L’atteggiamento del giovane, un brindisino poco più che trentenne, già conosciuto dagli operatori di Polizia per i suoi precedenti contro il patrimonio e contro la persona, non è sfuggito ai poliziotti che nel corso del controllo lo hanno colto in possesso di un coltello a serramanico lungo complessivamente circa 15 cm che è stato sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A spasso per le vie della città con un coltello in tasca: denunciato

BrindisiReport è in caricamento