Domenica, 14 Luglio 2024
Cucina Latiano

La guida nazionale "50 top pizza" premia due locali del Brindisino

Un riconoscimento è stato assegnato a "Luppolo e farina" di Latiano, incluso nella selezione principale, e al "Doppio zero" di Cisternino, tra le pizzerie pugliesi eccellenti per il servizio

LATIANO / CISTERNINO - Torna online il consueto appuntamento estivo con la guida nazionale "50 top pizza", che ha l'obiettivo di offrire consigli ai consumatori su dove gustare uno dei segni distintivi dell'Italia gastronomica nel mondo: la pizza. 

Come di consueto, la guida è divisa in tre sezioni principali, che si accostano a quelle dedicate al mondo estero: la prima prende il nome del contest, è dedicata alle migliori pizze italiane, ed include 100 locali attivi nel Bel Paese; la seconda, invece, seleziona le pizzerie eccellenti su base regionale in relazione alla qualità del servizio offerto ai clienti. La terza, infine, considera le cinquanta migliori pizze in viaggio per l'Italia, da taglio e da asporto. Quest'ultima, però, non vede inclusa nessuna realtà gastronomica brindisina.

Le selezioni sono state curate dal giornalista enogastronomico Luciano Pignataro (Il Mattino) e dagli esperti Barbara Guerra e Albert Sapere.

Secondo la rinomata guida, Latiano, ancora una volta, può vantare la presenza di una delle migliori pizzerie d'Italia. Luppolo e farina, infatti, è stata nuovamente inserita nella classifica principale (50 top pizza) e si è piazzata al posto numero 97 su 100. Il locale del Brindisino scende di diverse posizioni rispetto allo scorso anno, ma rimane comunque al centro della competizione. 

"Latiano è diventata mecca della tonda grazie a Cristiano Taurisano e Davide Barile - si legge nella recensione di 50 top pizza - che hanno fortemente creduto fin dall’inizio in una pizzeria fondata su qualità, studio e ricerca - prosegue  Protagoniste assolute di queste pizze dall’impasto leggero, fragrante e dal sentore di pane, le materie prime selezionate scegliendo produzioni sostenibili, aziende bio e progetti con produttori d’eccellenza come quello per rilanciare un pomodorino in via d’estinzione. Da non perdere tra gli antipasti la frittatina di pasta, tra le pizze la classica Regina, un’esplosione di sapori - Conclude - Per ogni pizza sul menu è indicato l’abbinamento birra consigliato. Staff giovane, cordiale e preparato.

Altro importante riconoscimento arriva per la pizzeria Doppio zero di Cisternino, inclusa nelle pizzerie eccellenti 2023 per la regione Puglia. Anche in questo caso, si tratta dell'unica realtà brindisina. "Pizza mediata tra lo stile napoletano e quello italiano dall’impasto leggero e digeribile, attentamente cotta in forno a legna - si legge nella recensione di 50 top pizza - Carta minimale, con pizze classiche, una su tutte la Bufalotta, base Margherita con bufala, salsa di pomodoro e basilico completate da quelle di stagione e da qualche sfiziosa che strizza l’occhio ai prodotti dei presidi slow-food nella maggior parte dei casi pugliesi e del Sud Italia. Equilibrata ma interessante la carta dei vini e delle birre. Buoni i dolci, l’ atmosfera è conviviale e giovane e il servizio gentile ed efficiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guida nazionale "50 top pizza" premia due locali del Brindisino
BrindisiReport è in caricamento