BrindisiReport

La partecipazione attiva delle infermiere volontarie cri alla "Settimana della tiroide"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BrindisiReport

Si è conclusa ieri, presso il presidio ospedaliero "A. Perrino" di Brindisi la "Settimana Mondiale della Tiroide" ( dal 18 al 25 maggio 2015) che ha coinvolto e impegnato molte associazioni tra cui: l'Associazione Italiana della Tiroide, Associazione Medici Endocrinologi, La Croce Rossa e ha avuto il patrocinio di Expo 2015 e del Centro di servizio al volontariato " Poiesis". Un ricco programma che si è articolato in numerosi appuntamenti come le giornate di informazione al cittadino, presso la scuola primaria paritaria" Sant'Antonio" di San Pietro Vernotico, volte a farlo partecipe della necessità dell'importanza del " mangiar sano" come prevenzione fondamentale alle malattie tiroidee ( ad esempio e' stato sollecitato l'uso del sale iodato), ma anche le giornate di vere e proprie indagini cliniche e visite endocrinologiche, completamente gratuite per il cittadino tra i 16 e 38 anni che ne avessero fatto per tempo richiesta. Anche in quest'iniziativa l' Ispettorato della Croce Rossa di Brindisi, tramite le sue infermiere volontarie, ha contribuito con il suo fondamentale apporto, allo svolgimento e al buon andamento dell'importante iniziativa. Le crocerossine hanno affiancato i medici endocrinologi ( dott. Caretto, dott.ssa Agrimi, dott. Grassi, dott.ssa Specchia e dott.ssa Todisco ) nei rispettivi ambulatori dotati ciascuno di una postazione ecografica, si sono occupate dell'accoglienza del paziente, supportandolo per tutta la durata dell'indagine clinica.

L'importanza di tale iniziativa e' facilmente comprensibile se si pensa che l'incidenza di tireopatia nodulare nei pazienti della fascia d'età suddetta e' risultata essere in media di 4 casi su 100 con prevalenza di donne che non avevano mai effettuato dei controlli.
Sarebbe auspicabile, quindi che la maggior parte della popolazione, fosse informata di tale iniziative e sensibilizzata sull'importanza della prevenzione anche a tavola come si è potuto apprendere partecipando ai laboratori del gusto che hanno chiuso tutte queste intense giornate.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La partecipazione attiva delle infermiere volontarie cri alla "Settimana della tiroide"

BrindisiReport è in caricamento