Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Virtus Francavilla-Messina, Calabro: "Gara insidiosissima, decisivi saranno i duelli"

Il tecnico dei biancazzurri ha presentato il match della seconda giornata del campionato di Serie C, girone C, che andrà in scena domenica 11 settembre alla Nuovarredo Arena. Calcio d'inizio alle ore 17:30

Per la Virtus Francavilla è arrivata l'ora dell'esordio stagionale alla Nuovarredo Arena: domenica 11 settembre, alle ore 17:30, i biancazzurri ospiteranno tra le mura amiche il Messina. Reduce dal bel pareggio in rimonta sul difficile campo della Turris (2-2), la Virtus vuole dare continuità a livello di prestazione, anzi, perfezionare i dettagli per trovare il primo successo in campionato; la sfida non sarà affatto facile visto che i siciliani sono guidati da Gaetano Auteri, tecnico da sempre desideroso di praticare un calcio propositivo e di giocarsela a viso aperto. A presentare il match alla vigilia è stato l'allenatore Antonio Calabro.

Sull'avversario e sul possibile andamento della partita: "Sarà una gara insidiosissima, per l'atteggiamento e per la disposizione loro sono duri da affrontare. Partite semplici e scontate non ne ho mai viste, considerando la prestazione del Messina contro il Crotone ci siamo preparati a tutto. Quando trovi squadre che si schierano con questo modulo contano i duelli, gli uno contro uno saranno fondamentali. L'allenatore deve fare delle determinate scelte, anche in base al minutaggio. Sulla costruzione della squadra abbiamo avuto le idee chiare, ora dobbiamo concretizzarle in campo. A Torre del Greco ho visto una squadra già avanti nell'organizzazione e nella mentalità".

Sulla formazione: "Patierno? Ho quattro attaccanti, per caratteristiche tecniche ed equilibrio mettiamo in campo dei giocatori offensivi, come Pierno, Cisco, Maiorino e Murilo. A seconda della partita e delle condizioni dei giocatori andrò a fare delle scelte. Quando c'è ampia scelta a far la differenza sono i dettagli, farò la mia scelta a seconda dell'atteggiamento mentale in tutti i reparti. Risolo? Mi può fornire garanzie, sia dall'inizio che a gara in corso; Cardoselli si deve integrare meglio".

Sulla presenza dei tifosi alla Nuovarredo Arena: "Preferisco partire con 200/300 abbonati alla prima in casa e finire con 3000. Vogliamo essere noi a riempire lo stadio. Credo che sarebbe bello vedere gli sforzi della proprietà con una presenza massiccia della tifoseria tra gli spalti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Francavilla-Messina, Calabro: "Gara insidiosissima, decisivi saranno i duelli"
BrindisiReport è in caricamento