Domenica, 21 Luglio 2024
Calcio

Virtus, inizia l'era Villa: avanti con il 3-5-2. Ora si penserà alla rosa

Sciolto il nodo dell'allenatore (ufficializzato oggi l'ingaggio del classe 1979) i biancazzurri lavoreranno pienamente al mercato calciatori, che potrebbe portare molte novità tra partenze e arrivi

La Virtus Francavilla ha affidato la propria panchina ad Alberto Villa: l'ufficialità è arrivata nella mattinata di oggi, dopo che l'accordo era stato chiuso la scorsa settimana.

Inizia dunque una nuova era in casa biancazzurra, con l'allenatore classe 1979 che dovrà guidare il nuovo progetto basato, tra le altre cose, sulla valorizzazione dei giovani. Il punto di riferimento a livello tattico sarà ancora una volta il 3-5-2, modulo 'storico' della Virtus: da quando milita in Serie C infatti il club della Città degli Imperiali ha sempre utilizzato questo assetto, al di là di chi ha guidato la squadra. Villa, in base a quanto mostrato alla Pergolettese, tende a sfruttare l'aggressività in fase di non possesso e gli uno contro uno per recuperare il pallone e contrattaccare; vengono usate molto le corsie laterali e grande cura viene riservata agli schemi per i calci piazzati.

Partendo dalle idee di, ora la Virtus Francavilla dedicherà tutte le energie alla costruzione della rosa che, come già accennato, potrebbe essere rivoluzionata. Sicuri della permanenza i centrocampisti Federico Macca e Tommaso Di Marco (già prolungati i rispettivi prestiti da Virtus Entella e Torino), così come quella di Andrea Risolo. La volontà è quella di trattenere i pezzi pregiati come Pasquale Maiorino e Cosimo Patierno, quest'ultimo entrato nel mirino di diversi club: saranno valutate soltato offerte ritenute irrununciabili dalla dirigenza. Murilo, che ha risolto il contratto consensualmente il contratto, e Giovanni Tchetchoua (in scadenza), hanno già salutato i biancazzurri; al passo d'addio anche i portieri Michele Avella e Joakim Milli. Stesso destino toccherà probabilmente a Francesco Giorno e Leonardo Perez, al rientro dai prestiti al Piacenza e al Messina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus, inizia l'era Villa: avanti con il 3-5-2. Ora si penserà alla rosa
BrindisiReport è in caricamento